Il pranzo della Domenica

Non è un giorno uguale agli altri, è l’occasione per trascorrere più tempo assieme. Se avete programmato una gita, è molto bello godere di nuovi paesaggi, visitare musei o le fattorie in campagna, e della preziosa opportunità di conoscere e assaggiare i prodotti tipici. Ma se avete deciso di trascorrere la domenica a casa, potrebbe essere il momento per farci aiutare dai bambini a preparare qualcosa di buono, invitare gli amici o i nonni e rendere il pranzo un momento speciale.

Il menù

Muffin-focaccine

Maltagliati con le verdure

Filetto di manzo al forno

Sfogliatine panna e frutta

Muffin-focaccine, ovvero le mani in pasta

I bambini amano impastare e giocare con la farina. Già da piccolissimi potete dargli un impasto di farina e acqua e insegnarli a modellare in scala le varie forme del pane; crescendo possono creare con voi tante cose buone di cui essere orgogliosi.

Per 6 persone

250 g di farina 0

½ cubetto di lievito di birra fresco, o mezza bustina di lievito essiccato

175 g di acqua(usate acqua oligominerale, se l’acqua del vostro rubinetto non è molto gradevole)

10 g di olio di oliva

½ cucchiaino di zucchero

½ cucchaino di sale

rosmarino tritato
Sbriciolate il lievito in una ciotola unite lo zucchero e un dl di acqua, mescolate con una forchetta e lasciate riposare per 15 minuti. Trascorso il tempo, prendete la farina e mettetela in una ciotola, fate la fontana, aggiungete il panetto lievitato. Mettete il sale intorno alla farina, non a contatto con il lievito, e iniziate ad impastare, aggiungendo l’acqua in cui avrete messo anche l’olio. Impastate nella ciotola, poi quando l’impasto prenderà forma rovesciatelo sul tavolo leggermente infarinato e continuate ad impastare fino a che non sarà ben liscio(ci vorranno in tutto circa 10 minuti). Mettete l’impasto nella ciotola, coprite e lasciate riposare per un’ora in un luogo tiepido della casa, oppure nel forno con la sola luce accesa, fino a quando non sarà raddoppiato. Lavorate la pasta ancora per poco e dividetela in piccole porzioni da circa 30g l’una, che metterete nello stampo da muffin foderato con i pirottini di carta. Ungeteli con una miscela di olio e acqua in parti uguali, ben emulsionata con una forchetta. Lasciate lievitare i muffin ancora per 20 minuti, poi cospargeteli di rosmarino tritato, aggiungete qualche grano di sale grosso, e infornate a 200° per 20 minuti. Serviteli tiepidi, ma sono buoni anche freddi, come alternativa al pane.

Maltagliati con le verdure

I bambini, in questo caso, potranno divertirsi a tagliare la pasta fresca con la rotella dentata, nelle forme che più gli piacciono. Il nostro occhio vigile, comunque, non dovrà mai mancare.
Per 6 persone
600 g di pasta fresca per lasagna
3 zucchine medie
2 carote medie
5 cucchiai di piselli surgelati
1 spicchio di aglio
6 cucchiai di olio
Sale
Pepe nero
1 cucchiaio di erba cipollina
6 cucchiai di panna fresca

Mettiamo l’acqua della pasta sul fuoco e aggiungiamo il sale prima che arrivi a bollire. Nel frattempo prepariamo il sugo. Puliamo l’aglio e lo schiacciamo leggermente, puliamo le verdure e le tagliamo a dadini. Portiamo a bollore dell’acqua leggermente salata e sbollentiamo le carote e i piselli per cinque minuti, mettiamo l’aglio e l’olio in una larga padella, rosoliamo per 1 minuto e versiamo le zucchine . Mescoliamo e cuociamo per 5 minuti circa, poi aggiungiamo carote e piselli, mescoliamo, regoliamo di sale e pepe e portiamo a cottura, aggiungendo se necessario, un po’ di brodo vegetale o acqua, se le verdure si dovessero asciugare. Togliamo dal fuoco e teniamo da parte. Mettiamo a cuocere i maltagliati, li scoliamo quando sono ancora molto al dente e li spadelliamo con le verdure, la panna e se è necessario un po’ di acqua di cottura, che avremo tenuto da parte. Devono risultare cremosi.

Filetto di manzo al forno

Il taglio di carne è di per sé morbido, e questa cottura ne esalta la morbidezza. Se ne dovesse avanzare, ma ne dubito, è buono  anche freddo, tagliato sottile, o per farcire, insieme a delle verdure  brasate, un sontuoso panino.

800 g di filetto di manzo (preferibilmente la parte centrale), ben pulito e privato del grasso

1 spicchio di aglio

1 dado

1 rametto di rosmarino

olio di oliva

pepe nero in grani

sale

Accendiamo il forno a 200°. Prepariamo la carne, praticandovi delle incisioni e inserendovi pezzetti di aglio (non piccoli, perché dovranno essere tolti). Se non amiamo particolarmente l’aglio  possiamo metterne 2 spicchi, interi e non sbucciati, nella teglia in  cui versiamo 1 dito di olio di oliva, qualche grano di pepe pestato, il rosmarino e il dado sciolto in poco liquido bollente. In una padella antiaderente leggermente unta di olio rosoliamo velocemente a fuoco alto il filetto da entrambi i lati; quindi lo adagiamo nella teglia. Inforniamo e cuociamo per 20 o 30 minuti, abbassando la temperatura a 180° dopo 10 minuti e irrorandolo ogni tanto con il suo sughetto. Quando sarà cotto lo estraiamo e lo avvolgiamo in un foglio di alluminio, lasciandolo riposare per almeno 15 minuti.
Lo serviamo tagliato a fette spesse ½ cm, irrorato con il suo sugo passato al colino fine.

Sfogliatine alla frutta

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

200 g di panna da montare

40 g di zucchero a velo

½ busta di vanillina

100 g di ricotta

1 uovo

20 g di zucchero semolato

Frutta fresca o sciroppata a piacere

Dalla pasta sfoglia ricavate dei rettangoli, o delle losanghe, tagliando prima il rotolo in verticale e poi in diagonale, poi disponete la sfogliatine su una placca ricoperta con carta da forno. Con i rebbi della forchetta bucherellate la pasta. Sbattete un uovo con 2 cucchiai di acqua e pennellate con questa miscela la pasta, poi spolverizzatela con lo zucchero semolato e infornate a 200° per 8 minuti. Fate raffreddare sulla gratella del forno. Montate molto bene la ricotta con lo zucchero a velo e poi unite la panna che avrete montato. Al momento di servire mettete una o due sfogliatine in ogni piatto, mettete sopra la crema con l’aiuto di due cucchiai o con la sac a poche, e guarnite con la frutta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...