Easyspeedy! Quando manca un minuto

…a mezzogiorno: per tutte le volte che pranzi  a casa e hai molta fretta. Per stimolare gli appetiti più letargici. Per gli  invitati o gli autoinvitati che “te lo potevano dire prima”. E perché dai 12 rintocchi in poi si smaltisce tutto, o quasi.

a mezzanotte: per gli appetiti perennemente efficienti. Per chi consuma calorie da quell’ora in poi…Per chi vuole insaporire buone chiacchiere,  per chi vuole prendere per la gola un nuovo  o un vecchio amore. Ecco le easyspeedy paste per il minuto (o poco più) che manca. 

Pasta alla Vodka

pasta alla vodka

Gli anni 70 registrano ritorni? Questo è un caso.

Per 2 persone

160 g di pennette lisce

80 g di prosciutto crudo

Olio 3 cucchiai

150 g di panna

½ cipolla tagliata sottilissima

½ bicchiere di vodka+1 cucchiaio

Acqua di cottura per spadellare

30 g di grana

paprika dolce a piacere

Sale

Mettiamo l’acqua a bollire.  Nel frattempo tagliamo il prosciutto crudo a striscioline,  la cipolla sottilissima, e la soffriggiamo con l’olio. Aggiungiamo il prosciutto, mescoliamo, versiamo la vodka e flambiamo. Saliamo l’acqua, attendiamo l’ebollizione e  buttiamo le pennette. Scoliamo la pasta, la mettiamo nella padella con il sugo, aggiungiamo la panna, il cucchiaio di vodka, la paprica, regoliamo di sale e mantechiamo con il parmigiano. Per ottenere la giusta cremosità possiamo aggiungere acqua di cottura.

Integrale con peperone e Philadelphia

pasta peperonie phil

Per 2 persone

160 g di pasta integrale tipo farfalle, o altra pasta corta

1 peperone giallo piccolo

Olive verdi denocciolate a piacere

1 spicchio di aglio

3 cucchiai di olio

Acqua di cottura per spadellare

Sale, pepe

Mettiamo sul fuoco l’acqua per lessare la pasta.  Sbucciamo il peperone con uno spelucchino o il coltellino apposito, togliamo la parte bianca e i semi; lo sciacquiamo sotto l’acqua corrente, poi lo asciughiamo e lo tagliamo a striscioline.  Mettiamo a soffriggere l’aglio nell’olio e aggiungiamo il peperone, portiamo a cottura fino a che non è leggermente morbido, inseriamo le olive tagliate a rondelle, mescoliamo o saltiamo e teniamo da parte. Saliamo l’acqua e buttiamo la pasta. Pochi minuti prima di scolarla, rimettiamo la padella con il sugo sul fuoco, aggiungiamo il Philadelphia e togliamo lo spicchio di aglio; versiamo la pasta, regoliamo di sale  e aggiungiamo dell’acqua di cottura. Spadelliamo fino ad ottenere una cremosità uniforme. Serviamo ben calda dopo averla spolverata con il pepe. Possiamo usare Philadelphia light.

Le dosi sono per 2 persone, basta moltiplicare. Se manca un minuto a … basta avere in casa pochi ingredienti freschi: panna da cucina, formaggi morbidi, spezie  e prodotti conservati: olive, affettati in busta o a dadini, tonno in scatola.  Combinare altri ingredienti che non siano esclusivamente quelli delle ricette lascia spazio alla fantasia in cucina. Buone improvvisazioni!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...