Bello come una torta, buono come un risotto

“Questo risotto è bello come una torta!”. È  stato il commento di Edoardo, cinque anni, invitato d’onore. Non sapeva nulla degli ingredienti, ma l’aspetto era invitante e l’occhio, che ha avuto la sua parte, ha stimolato il suo interesse e il suo appetito. Alla fine ha osservato la rapa rossa, se l’è passata bene bene sulle  manine e mi ha chiesto se poteva disegnare qualcosa…

E per lui la rapa rossa o barbabietola, è diventato un simil-acquerello. Magnifico! La fantasia dei nostri piccoli è infinita, la capacita di scoprire e  di provare stupore è degna di artisti. La rapa rossa è così diventata un nuovo gioco; poi l’ha assaggiata al naturale, ipotizzando comunque altri piatti: un budino, una minestra, la pastasciutta. E, dandomi preziosi consigli, mi ha lanciato una sfida: il prossimo risotto dovrà essere blu.

Risotto alla rapa rossa e fonduta leggera di crescenza

risotto alla rapa rossa

Per 4 persone

320 g di riso vialone nano

1 rapa rossa media, anche precotta

1 cucchiaio di verdure per soffritto

½ bicchiere di vino bianco

Brodo vegetale

80 g di crescenza

1 bicchiere di latte

6 cucchiai di olio

40 G burro

40 g grana

Sale

Paprika dolce(facoltativa)

Capperi dissalati

Prima di usare la rapa è meglio togliere la buccia esterna, pelandola a filo. Prepariamo la crema di rapa: in una padella rosoliamo le verdure e la rapa con due cucchiai di olio. Regoliamo di sale e frulliamo. Passiamo la crema ottenuta al colino fine e teniamo da parte. Scaldiamo il brodo e prepariamo la fonduta di crescenza: su un bagnomaria caldo sciogliamo la crescenza nel latte, abbassiamo la fiamma e mescoliamo con una frusta  per mantenere la cremosità.  Soffriggiamo 1 cucchiaio di cipolla tagliata molto sottile con l’olio rimanente, aggiungiamo il riso e il vino bianco, lasciamo evaporare e portiamo a cottura versando il brodo caldo. A metà cottura aggiungiamo la crema di rapa rossa e mescoliamo. A cottura ultimata mantechiamo con burro e gran e serviamo con la fonduta e i capperi sparsi in superficie. Possiamo volendo spolverare con paprika dolce, piccola nota di sapore in più.

Buona giornata a tutti.

Annunci

2 thoughts on “Bello come una torta, buono come un risotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...