Cosa mangiare in spiaggia

In caso di spiaggia selvaggia davvero o di spiaggia lontana; di  virata verso altri lidi che non siano gli abituali; per una cambusa senza dover per forza cucinare, che cosa possiamo portare?
Oggi quindi l’argomento è il cibo di spiaggia. Siamo liberi, tutti liberi di scegliere, ci mancherebbe!?
In teoria potremmo avere borse termiche degne di una festa patronale con rigatoni al sugo, pasta al forno o parmigiane. In pratica consiglio di approfittare del caldo per mangiare fresco: colazione molto abbondante a casa e poi possiamo tranquillamente dimenticarci di mangiare. Ma non dimentichiamoci di bere. Per cui la prima risorsa abbondante deve essere costituita da acqua naturale, succhi di frutta, tè, acqua e limone; mentre eviterei bibite troppo dolci o gasate perché aumentano la sete e le calorie. Via libera inoltre a yogurt, bastoncini di carote, cetrioli, sedano bianco, falde di peperone, oppure cuori di lattuga e pomodorini. Molto gradita la frutta ben lavata e tagliata da mangiare con la buccia. Ottime le uova sode, così come cubi di pesce al vapore, pollo o tacchino cotti alla piastra in stile finger food con stecchino, o panini leggeri con bresaola e rucola, polpa di pesce e un filo di maionese.
Non pongo distinzioni tra grandi e piccoli: i bambini saranno ben felici di mangiare come i grandi.  Altre procedure, invece, per i piccolissimi, che non dovrebbero stare in spiaggia tutto il giorno, ma solo nelle ore più fresche (se ci sono loro preferiamo la comodità). Non scordiamoci mai un rotolo di carta da cucina, stecchini o forchettine per infilare i cibi solidi e una pattumiera personale che allestiremo non appena arrivati nel luogo agognato.
Se c’è il chioschetto che propone golosità e musica estiva ben venga, è assolutamente gradito per il caffè, o per il gelato a merenda dopo le estenuanti nuotate. In tal caso faremo felice anche l’oste…

Focaccia alle pesce nettarine

focaccia con le nettarine

focaccia con le pesche nettarine

Questa è un ottima focaccia dolce. Non è un obbligo farla mentre siamo in vacanza, ovviamente. Io mi sono permessa di consigliarla come buona proposta che potrete utilizzare per un picnic o come merenda per i bambini non appena rientrerete a casa.
In vacanza può essere la colazione o l’ alternativa dolce al panino in spiaggia. Per averla molto simile senza dover  accendere il forno, farciamo piccoli pezzi di focaccia pronta con della frutta che avremo fatto precedentemente caramellare, in questo modo: consideriamo un cucchiaino di zucchero per ogni frutto, lo caramelliamo in padella con qualche goccia di limone e inseriamo la frutta precedentemente lavata e tagliata, Cuociamo fino a che non diventerà leggermente morbida, raffreddiamo la frutta e farciamo farciamo la focaccia , anche salata, è un intrigante contrasto.

per 8 persone

preparazione : 35 minuti escluso il tempo della lievitazione

cottura :35 minuti

315 calorie a porzione

Ingredienti: 350 g di farina 0, 3 pesche nettarine tagliate a spicchi sottili, 15 g di lievito di birra fresco, 2 uova, una tazzina di marsala o vino passito, 50 g di olio di oliva extravergine, sale

Versiamo la farina sulla spianatoia a e aggiungiamo il lievito sbriciolato un cucchiaino di zucchero  2 dl scarsi di acqua  e impastiamo per 5 minuti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lo trasferiamo in una ciotola e lo copriamo con pellicola, lasciamo poi lievitare fino al raddoppio del volume. Consiglio a chi fa spesso il pane in casa di acquistare una ciotola graduata, per monitorare meglio la crescita degli impasti lievitati. Sgonfiamo l’impasto uniamo le uova leggermente battute, lo zucchero rimasto, tranne un cucchiaio, l’olio e il vino e lavoriamo l’impasto con le fruste per altri 5 minuti( l’impasto è decisamente morbido).  Lo versiamo in una teglia rettangolare, 35×30 cm rivestito con della carta forno. Affondiamo nell’impasto le fette di pesca nettarina o altra frutta a piacere- il blog di Nadia Gnali mi consiglia la magnifica ananas-  , copriamo e lasciamo lievitare ancora per 30 minuti. Cospargiamo la superficie con lo zucchero bianco e inforniamo a 200°C per 35 minuti; una volta fredda la tagliamo e la posizioniamo nel contenitore.

Cuscus integrale con la  bottarga

cous cous integrale

cous cous integrale

Ma se siete innamorati di piatti e posate, e possono togliervi tutto tranne loro anche sulla battigia, le insalate di riso o di cereali sono perfette, con una raccomandazione: non girate mangiando.

Cottura: 20 minuti

preparazione 15 minuti

calorie 560 a porzione

320 di cuscus integrale, 320 g di acqua , 300 g di datterini o pomodori ciliegia, 40 g di bottarga di muggine o di tonno, 150 g di formaggio primosale, un cetriolo, un limone non trattato, origano secco 10 cucchiai di olio di oliva, sale e pepe.

Togliamo la scorza al limone e spremiamolo. Mettiamo il succo dentro ad una ciotola con l’olio l’origano, il sale e il pepe. Sbattiamo con una forchetta fino ad emulsionare. Versiamo l’acqua calda sul cous cous, copriamo e lasciamo gonfiare per 6 minuti. Sgraniamo il cous cous con una forchetta e lo versiamo su un foglio di carta forno, allargandolo per asciugarlo completamente. Tagliamo i pomodorini il cetriolo e il formaggio a cubotti , li uniamo alla salsina, mescoliamo e versiamo sul cous cous; per ultima aggiungiamo la bottarga tagliata molto sottile. Amalgamiamo con cura,  aggiustiamo di sale, e pepe,  di limone e mettiamo nel contenitore ermetico. Al posto della bottarga, possiamo usare del tonno sott’olio.

Finisco con un consiglio: è molto gentile offrire il cibo ai contigui( conosco meravigliose amicizie nate sotto il segno del cibo di spiaggia), e un accorato appello: lasciate tutto pulitissimo.

Buona giornata al mare!

Annunci

2 thoughts on “Cosa mangiare in spiaggia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...