Beijinos do Brasil

baijinos

Arrivo fino al titolo: baci dal Brasile, poi per andare avanti nella traduzione della ricetta mi serve un aiuto.
Certo che al giorno d’oggi googlando, googlando…eh, si trova più o meno tutto.
Dunque, dicevo, la ricetta è in lingua originale. Sì.  Ma Google traduttore mi ha dato dei fiaschi e io volevo sentire dei fischi.
Mi son detta che non poteva essere un fiasco il risultato, ma doveva essere una bontà come mi prometteva il libriccino. Alla fine googlando,  googlando…vabbè,  ho pensato di chiamare Giorgignha -non la stessa del barbiere di Rio, ma una sua parente- che mi ha dato una grossa mano e si è portata via gran parte del prodotto. Meglio, meglio così.
Io amo il Brasile e quando gli penso mi assale la saudade e non c’è nulla di più brasiliano di questi “bomboloncincini”: belli, dolci, esagerati e… E  chissà quanti ne mangeranno i nostri azzurri, tra poco. Beh, spererei pochi o ruzzoleranno al posto della palla.
Son baci alla fine, piccoli ma sfacciatamente golosi: non gli manca proprio nulla a questi baci dal Brasile, tirati fuori per caso da un vecchio ricettario in lingua portoghese. Proprio nulla.
Son baci però. E come tutti i baci, mica ti puoi fermare ad uno solo, poi ci prendi gusto!
Quindi, cari azzurri, niente fischi e niente fiaschi, andateci piano con i besijinos, ma molto, molto forte con i goals. Alè!!!

Ingredienti per circa 20 bacetti del peso di 5 g l’uno:170 g di latte condensato, 30 g di cioccolato fondente, 100 g farina di cocco disidratata, latte q.b, 2 tuorli, farina di cocco disidratata
Occorrenti: ciotole, spatola, casseruola
Tempo di preparazione: 30 minuti
Molto facili

Il giorno prima poniamo in una ciotola 80 g di farina di cocco e la copriamo con il latte. Teniamo in frigorifero.
Al momento della preparazione mescoliamo in una casseruola il latte condensato, il cioccolato fondente precedentemente sciolto e i tuorli. Strizziamo molto bene la noce di cocco e la uniamo agli altri ingredienti nella casseruola. Amalgamiamo e poniamo sul fuoco. Cuociamo la crema ottenuta per 10 minuti sul fuoco molto basso, facendo attenzione che non si attacchi. Versiamo il composto su un largo piatto e lo raffreddiamo. Formiamo delle palline e passiamole nella farina di cocco.

Sarebbe meglio usare cocco fresco e in Brasile fanno così. Nessuno vi vieta di provare.

Buona giornata a tutti!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...